L’importante è il contenuto.

Sai di cosa ti parlerò? … Di niente, si assolutamente di nulla che è quello che come autore di questo articolo ho oggi da offrirti, nada, nothing, rien, nichts, 没什么.
Niente di intelligente, niente di motivazionale. Nulla su cui io abbia fatto delle ricerche. Non ho assolutamente nulla da dire. Anche se attraverso il mio modo di scrivere posso fare in modo che sembri il contrario. Come se ciò che dico fosse geniale. E forse, dico forse ti sembrerà di aver imparato qualche cosa.
Ora inizierò dall’introduzione, immergendomi nel significato dell’articolo di oggi. Poi ti farò una domanda. Fai SI con la testa ora se nella tua vita ti è mai capitato di ricevere una domanda da qualcuno.
Ti ripeto, non ho nulla per te nell’articolo di oggi, ma ora per allentare la tensione racconterò un aneddoto personale, qualcosa per imbonirti un pochino caro lettore. Diciamo che ti dirò qualche cosa di leggermente imbarazzante. E ora che ho la tua attenzione ritornerò ad un punto più generale. Renderò l’articolo intellettuale, facendo riferimento a questo uomo qui:

Dr. Benjamin Duggar Looking at Petri Dish
Lui ha fatto qualcosa di importante, ne sono sicuro, ma per quello che mi riguarda non ho idea di chi lui sia, ho solo googolato la parola “scienziato” e ora vorrei che sembrasse che stia scrivendo qualcosa di importante, che sto costruendo un ragionamento per ispirarti a cambiare la tua vita, ma in realtà si tratta solo di parole a caso che aumentano la lunghezza dell’articolo.
Ora se non mi credete diamo un occhio alle cifre:

Screenshot 2018-09-04 16.28.37
Come riempitivo ti darò degli altri numeri che è molto importante considerare:
Screenshot 2018-09-04 16.28.44
Sconcertante vero? Pensa che questi sono tutti numeri reali, tutti quanti. Continuiamo dando un’occhiata ad un paio di grafici:

Screenshot 2018-09-04 16.28.52
Si vede subito che la Maggioranza supera di gran lunga la minoranza. Lo hai notato anche tu? Interessante non è vero?

Screenshot 2018-09-04 16.15.51
Anche questo grafico mostra dati irrilevanti, ho inserito queste rappresentazioni grafiche perchè mi piace che si possa credere che mi sia preparato per realizzare questo articolo. Se uno dovesse scorrerlo senza leggerlo, nel vedere tanti dati e tanti grafici sicuramente direbbe “wow” questo è un articolo denso e pregno di contenuti anche se tu ben sai che non è assolutamente così.
Ora guardando queste foto vedrai delle parole associate a immagini qualunque, vagamente stimolanti:

Screenshot 2018-09-04 16.31.42

Screenshot 2018-09-04 16.34.53

Screenshot 2018-09-04 16.33.48

Sembra quasi che abbia senso, non è vero? Sembra che stia per arrivare a una specie di conclusione soddisfacente, insomma ora ci siamo quasi.
Infondo lo sai e lo hai sempre saputo, la vita è come le montagne russe.
La cosa che spero tu possa apprendere dal mio discorso è che vorrei che tu pensassi a ciò che hai letto all’inizio dell’articolo e vorrei che adesso pensassi a quello che stai leggendo ora.
Perchè era niente e continua ad essere niente, pensaci. Tutto qui.

Articolo tributo ad uno dei più belli speech di TED

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...